AZIENDA 2018-04-26T17:41:07+00:00

Storia

L’azienda è stata fondata nel 1961 dalla giovane imprenditrice pratese Mimì Menchi.

Fin da giovanissima Mimì aveva iniziato a lavorare presso l’azienda tessile di suo cognato e dopo un esperienza di 20 anni, come addetta alle vendite, decise di mettersi in proprio. Dettata certamente più da necessità che da una vera e propria vocazione imprenditoriale, tale scelta si rivelerà una decisione estremamente felice.

Il Lanificio Menchi Mimì sas si specializza da subito nella produzione del tessuto per capospalla con fibre naturali.

Mimì si occupa direttamente della parte commerciale, con contatti diretti con una clientela internazionale, trattando con i mercati in Italia e all’estero. Per questo motivo rimane sempre a conoscenza delle esigenze e dei problemi delle aziende confezioniste, passando molte ore in rifinizione e cercando le soluzioni migliori e più innovative per poter rispondere ad ogni singolo cliente con proposte personalizzate. Questa impostazione continua ad essere una linea guida nella gestione produttiva e commerciale attuale.

Nel 1994, con l’ingresso del figlio Massimo, l’azienda si espande ulteriormente nel mercato specializzandosi nei tessuti di fascia alta di fibre nobili, in particolare cashmere e alpaca. Una scelta che ha contributo in maniera determinante a collocare la Menchi Tessuti come un’azienda di riferimento nel panorama tessile internazionale.

Massimo Menchi Martelli

Nato nel 1965, Massimo fin da bambino si contraddistingue per essere molto curioso nell’ambito scolastico e attivo nelle attività sportive, guidato da un educazione orientata al “mens sana in corpore sano”.

Estremamente grato alla professoressa di filosofia e storia Maria Bellucci del Liceo Copernico e al Dott. Luigi Lombardi Vallauri professore di filosofia del diritto all’università, che risultano essere figure chiave nella sua formazione etica e culturale, nel 1990 consegue la laurea in Filosofia del Diritto con 110 e Lode e pubblicazione della tesi.

Dopo aver espletato il servizio militare come ufficiale di cavalleria nei Lanceri di Firenze di stanza a Grosseto. Nel 1994 entra in azienda e collabora con la madre per anni, acquisendo un’esperienza significativa nelle materie prime e nei finissaggi. Dal 2007 dirige personalmente l’azienda con una impostazione moderna, non abbandonando però l’impostazione culturale materna.

Vision

L’impresa come entità generatrice di profitti ma anche protagonista sociale, luogo dove valorizzare la persona non solo in ambito professionale.

Quando il lavoro si coniuga con l’essere umano è possibile raggiungere la consapevolezza del se in quanto entità metafisica.